Home Dialetto marsicano castellitto Pe lava' i ostri panni, olete fabbrica' no sapono bbono? Olete proprio?
Stampa E-mail

Pe lava' i ostri panni, olete fabbrica' no sapono bbono? Olete proprio?

 
Sapone fatto in casa

di Michele Mariani

 
   
     
     

LO SAPONO DE PRIMA
E' MEGLIO DE QUELO DE MO'

 

IL SAPONE DI PRIMA
E' MEGLIO DI QUELLO DI ADESSO

Mitti agl’jô foco ‘no bidono co 25 litri d’acqua
appena l’acqua s’è scallata agghiugnici se chili de sio spezzettato,
doppo ‘na mesora agghiugnici 1.250 gr. de soda caustica (quela che brucia) e 1.250 de colofonia,
jô foco atà esse raccadito, gira ‘gnì tanto co ‘nno bbastono, fa ollì pe 3 ora e stà attento che lla schiuma n’ abbotta.

Agghiugni 125 gr.i de cipria e 125 gr. d’allume e fa olli ‘natr’oretta.
Lassa refreddà e quante tutto s’è ‘nfutito mittilo a ‘nna cascetta de legno comme quela degli cachì ma senza bbuci.
Doppo ddu jorni reggira la cascetta sopr’e ‘nno tavolino de marmo e fa sci dalla cascetta la forma degl’jô composto.

Taglia a pezzi co’llo fer’efilato tutto jô spezzono e facci tutti pezzi più zichi, spannij all’aria e allo frisco,
doppo ch’è settimana, quande l’aria ci’assucato l’acqua, so pronti ‘no sacch’e pezzi de sapono
che se non so bboni comme llo sapono de prima è sicuro che so meglio de quelo de mò.
  Metti sul fuoco un bidone con 25 litri d'acqua
appena l'acqua si è scaldata aggiungi sei chili di sego (grasso di maiale) tagliuzzato,
dopo una mezz'ora aggiungici 1.250 gr. di soda caustica (quella che brucia) e 1.250 di colofonia (resina vegetale comunemente detta anche pece greca),
il fuoco deve essere basso, gira ogni tanto con un bastone, fai bollire per 3 ore e stai attento che la schiuma non abbia a traboccare.

Aggiungi 125 gr. di talco e 125 gr. di allume (Solfato di alluminio) e fai bollire un'altra oretta.
Lascia raffreddare e quando tutto si è rappreso mettilo dentro una cassetta di legno come quella per i cachi ma senza buchi.
Dopo due giorni ribalta la cassetta sopra un tavolino di marmo e fai uscire dalla cassetta la forma del composto.

Taglia a pezzi con il ferro filato tutto lo spezzone e fai tutti pezzi più piccoli, mettili all'aria e al fresco,
dopo una settimana, quando l'aria ha assorbito l'acqua, sono pronti un sacco di pezzi di sapone
che se non sono buoni come il sapone del tempo che f
ù è sicuro che sono superiori a quelli di adesso.
     
     
     
Dialetto castellitto
Testo e traduzione a cura di Michele Mariani
  Elenco dei dialetti marsicani
Vedi gli altri dialetti della Marsica, regione Abruzzo
Disclaimer Copyright
È vietata la copia anche parziale del contenuto di questa pagina senza l'autorizzazione scritta degli autori.
Copyright ©2012 FucinoLands.com
   


 

Aggiungi commento

Qui puoi scrivere un tuo commento

- Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
- I campi "richiesto/a" sono obbligatori.
- Il tuo commento verrà pubblicato previa visione dell'amministratore di FucinoLands
- I Commenti ritenuti offensivi verranno eliminati.
- E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.
- I dati raccolti con questa form saranno inseriti in una anagrafica e saranno trattati nel rispetto del Decreto Legislativo 196/2003.


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA
Copyright © 2020 FucinoLands. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.