Stampa E-mail

Me scòrde

di Claudio Salvini

 

ME SCÒRDE

 

DIMENTICO

Le recurda’ nen zerve
pe’ racconda’ le poesie della scòla.
Le recurda’ t’appiccica alla terra
quanne i penzieri vanne spetazzenne.
Ma senza scernacchiatte le scénne.
Certe ‘òte però…
Me ne scòrde.

 

La memoria non serve
per raccontare le poesie della scuola.
La memoria ti attacca alla terra
anche quando voli in alto,
ma senza spezzarti le ali.
Certe volte però…
Me ne dimentico.

     
     

Fonte libro: Noi! (...ae)

   
Dialetto avezzanese
Traduzione a cura di Claudio Salvini
   


 

Aggiungi commento

Qui puoi scrivere un tuo commento

- Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
- I campi "richiesto/a" sono obbligatori.
- Il tuo commento verrà pubblicato previa visione dell'amministratore di FucinoLands
- I Commenti ritenuti offensivi verranno eliminati.
- E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.
- I dati raccolti con questa form saranno inseriti in una anagrafica e saranno trattati nel rispetto del Decreto Legislativo 196/2003.


Codice di sicurezza
Aggiorna


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA
Copyright © 2020 FucinoLands. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.