Home Senso Civico Deiezioni Canine - Ordinanza del Sindaco di Avezzano
Stampa E-mail
Indice
Deiezioni Canine - Ordinanza del Sindaco di Avezzano
Polizia Urbana di Avezzano - Ordinanza n. 244 del 14.02.2003 Pag. 1/2
Polizia Urbana di Avezzano - Ordinanza n. 244 del 14.02.2003 Pag. 2/2
Verde Pubblico - Avezzano - Ordinanza n. 75 del 03.03.2009
Tutte le pagine

Deiezioni Canine - Ordinanza del Sindaco di Avezzano

Deiezioni Canine - Ordinanza del Sindaco di Avezzano

 

sono due le ordinanze che richiamano sull'argomento:

 

  • la numero 244 del 14 febbraio 2003
  • la numero 75 del 3 marzo 2009

Per leggerne i testi integrali, clicca qui.

 

 

Guarda sulla mappa in quale Pineta è consentito accedere ai cani, clicca qui. 

Guarda sulla mappa in quale Pineta è vietato accedere ai cani, clicca qui.

 Polizia Urbana di Avezzano - Ordinanza n. 244 del 14.02.2003
   


Deiezioni canine e regolamento cittadino

Polizia Urbana di Avezzano - Ordinanza n. 244 del 14.02.2003 - Pag. 1/2

 

 Città di avezzano
 
 SETTORE VIII - Polizia Urbana  Avezzano 14.02.2003
 Ufficio Comando  Prot. 4071
   
 Ordinanza n. 244  
   
 I L   S I N D A C O  
   
 Considerato che i luoghi pubblici ed aperti al pubblico devono
essere mantenuti costantemente puliti;

Tenuto conto che gli escrementi deposti dagli animali su marciapiedi, vie, piazze, giardini e, in generale nei luoghi pubblici, producono disagio e problemi igienici ai cittadini, in particolare ai bambini;

Ritenuto doveroso evitare l'imbrattamento dei luoghi pubblici con gli escrementi dei cani;

Tenuto conto delle segnalazioni, di inconvenienti derivanti dalle deiezioni canine abbandonate nelle aree di pubblico accesso;

Considerato che tali inconvenienti, oltre a danneggiare l'aspetto estetico, configurano potenziale rischio per la salute pubblica sotto il profilo sanitario;

Tenuto altresi' conto di segnalazioni per inconvenienti connessi alla presenza di cani lasciati liberi, senza guinzaglio;

Considerato che va tutelata la sicurezza dei luoghi e l'incolumita' delle persone;

Preso atto che il D.P.R. n. 320 dell'8.02.1954 (Regolamento di Polizia Veterinaria), all'art. 83, prescrive l'obbligo di idonea museruola per i cani non condotti al guinzaglio quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico e del guinzaglio per i cani condotti nei locali pubblici e nei pubblici mezzi di trasporto;

Preso inoltre atto che l'art. 6 della Legge n. 218 del 2.06.1988, commina le sanzioni per le violazioni alle norme del suddetto Regolamento di Polizia Veterinaria;

Verificato che il Regolamento stesso non detta norme circa l'abbandono degli escrementi dei cani nei luoghi pubblici;

Visto il Regolamento comunale di Polizia Municipale;
 
   segue...
   

 

Deiezioni canine e regolamento cittadino

Polizia Urbana di Avezzano - Ordinanza n. 244 del 14.02.2003 - Pag. 2/2

 

 Città di avezzano
 
  visto il Regolamento comunale sull'applicazione delle sanzioni amministrative per l'inosservanza delle norme di Regolamenti e di ordinanze;
   
  R I C H I A M A  
   
 proprietari e custodi di cani, gli obblighi previsti e sanzionati dalle norme di Legge sopra citate, in ordine alle modalita' di accompagnamento dei cani.
   
  O R D I N A  
   
 Gli accompagnatori dei cani, qualora gli animali che hanno in custodia, sporchino con escrementi spazi pubblici, dovranno provvedere all'immediata rimozione della sporcizia, utilizzando idonea attrezzatura (paletta e sacchetto e/o sacchetto monouso).

I trasgressori ogli accompagnatori dei cani che non mostrino agli agenti idonea attrezzatura per la rimozione degli escrementi o che non provvedano alla rimozione di cui al punto l), saranno soggetti, a far data dal 25 febbraio 2003, alla sanzione amministrativa da euro 25,00 ad euro 200,00 (Legge n. 3 del 16.01.2003), con la procedura di cui alla Legge n. 689 del 24.11.1981.

La revoca dell'Ordinanza n. 177 del 29 gennaio 2003.

Dell'obbligo della raccolta degli escrementi sono esentati i non vedenti.

Ai sensi degli articoli 3, comma IV e 5, comma III, della Legge 241 del 7.08.1990, si avverte: responsabile del procedimento e' il M.llo Maria Rita Sorgi, presso il Comando della Polizia Urbana di Avezzano, tel. 086343141; contro la presente Ordinanza e' ammesso, nel termine di 60 giorni dalla notificazione, ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di L'Aquila (Legge n. 1034 del 6.12.1971), oppure, in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, da proporre entro 120 giorni dalla notificazione (D.P.R. n.1199 del 24.11.1971).

E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare quanto contenuto nel presente atto.
   
 Il Sindaco
 
 Dott. Antonio Floris 
   
   
 -CANI/TESTI12- Pag.2 
   
   

 Fonte: Comune di Avezzano

 Polizia Locale - Ufficio Comando

  
   

 



Deiezioni canine e regolamento cittadino

Lavori Pubblici - Verde Pubblico - Ordinanza n. 75 del 03.03.2009

 

Città di avezzano 
CITTA' DI AVEZZANO  Addì, 03.03.2009
(L'Aquila)  Prot. 0008292/09
SETTORE V - Servizio 2°
  
   
   
Ordinanza n. 75 del 03.03.2009
 
  
   
 I L S I N D A C O  
   
   
Considerato
- che nella parte nord della città è localizzata la pineta all'interno della quale sono presenti diversi impianti sportivi;
- che la pineta è frequentata, specialmente durante la bella stagione, da un gran numero di cittadini di tutte le età che godono dell'ombra rinfrescante delle alberature, e vi svolgono diverse attività di tipo ludico-sportivo;
- che al fine di rendere migliore la fruizione dell'area è necessario regolamentare la presenza di cani per generici problemi di convivenza con gli altri frequentatori legata alla mancata sorveglianza degli animali;
- che lo stesso problema si pone per le altre aree verdi della città come Piazza Torlonia, Piazza B. Corbi, Piazza della Resistenza, Piazza Tommaso da Celano, ecc... e per tutte le aree pubbliche in generale;

Ritenuto che, per quanto riguarda la pineta, il problema possa essere facilmente risolto rendendo possibile accedere con i cani solo ad una parte di essa, con l'obbligo di condurli al guinzaglio e di raccogliere le eventuali deiezioni rilasciate dal proprio animale, così come già previsto nell'ordinanza sindacale n. 244 del 14.02.2003;
Visto che a tale scopo è stata individuata la parte di pineta limitata ad ovest da via Cavalieri del Lavoro, a nord da via G. Di Vittorio, a sud da via Rotelli e confinante ad est con il Centro Polisportivo Comunale "R. Appolloni";
   Atteso infine che, in via generale, per tutte le aree verdi ove sia permesso l'accesso, al fine di favorire la fruibilità di queste aree da parte di tutti i cittadini, si ritiene di ribadire l'obbligo per chiunque di raccogliere le eventuali deiezioni rilasciate dal proprio cane, dando atto che l'inadempimento all'obbligo sarà sanzionato secondo i termini previsti nell'ordinanza n. 244/2003;

Visto l'art. 83 del DPR n. 320/54;
Visto l'art. 6 della L. n. 218/88;
Visto il regolamento comunale di polizia veterinaria;
Visto il regolamento comunale sull'applicazione delle sanzioni amministrative per l'inosservanza delle norme di Regolamenti ed Ordinanze;
Visti gli artt. 50 e 67 dello Statuto Comunale;
Vista l'ordinanza sindacale n. 244 del 14.02.2003;
Viste le D.G.M. - n. 21 del 07.02.2008 e n. 35 del 19.02.2009;
Attestata la regolarità tecnica;


  R I C H I A M A
 
   
I proprietari e custodi di cani che frequentano le aree pubbliche in generale, e quelle verdi in particolare, al rispetto degli obblighi previsti dalle norme sopra ricordate
   
 O R D I N A 
   
1) Al fine di non arrecare disturbo, di permettere la presenza dei cittadini con cani al seguito alla sola parte di pineta delle Tre Conche confinante con le vie Maestri del Lavoro, G. Di Vittorio e Rotelli e ad est con il Centro Polisportivo Comunale "R. Appolloni" con l'obbligo di raccogliere le eventuali deiezioni e, di conseguenza, vietare agli stessi proprietari di cani l'accesso con i propri animali alle restanti parti della pineta;
2) Di dare atto che i trasgressori saranno soggetti ad una sanzione amministrativa pari ad € 70,00, così come previsto nella D.G.M. n. 35 del 19.02.2009.

E' fatto obbligo a chiunque di osservare e far osservare la presente ordinanza
   
   
   firmato
   Il Sindaco
   Dott. Antonio Floris
   
   
   
   
   
Fonte: Comune di Avezzano

Manifesto cittadino

 
  
   


Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Ottobre 2011 10:17
 
Copyright © 2020 FucinoLands. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.